A chi è rivolto

Ogni anno scolastico la Regione Lombardia approva i criteri e le modalità per la concessione dei contributi per l'acquisto dei libri di testo con l'obiettivo di garantire il diritto allo studio e soddisfare, sulla base delle risorse disponibili e in modo equo, tutte le domande che pervengono dalle famiglie in possesso dei requisiti richiesti.

Puoi fare domanda di contributo per l'acquisto dei libri di testo se:

  • frequenti la scuola dell’obbligo (scuola secondaria di primo grado e primi due anni della scuola secondaria di secondo grado) oppure la scuola secondaria di secondo grado (ultimi tre anni) e la tua famiglia si trova in condizioni economiche disagiate;
  • non hai superato i 24 anni di età, tranne nei casi di disabilità certificata;
  • la tua famiglia non supera un determinato valore dell' indicatore della situazione economica equivalente (ISEE), definito annualmente dalla Regione Lombardia.
Descrizione

Buono da 150 a 500 € per libri di testo, dotazioni tecnologiche, strumenti didattici; per studenti entro 21 anni residenti in Lombardia, frequentanti l'a.s. 2023/2024 di corsi a gestione ordinaria (istruzione o istruzione e formazione professionale) in scuole secondarie di I e II grado (o 2022/2023 ultimo anno scuola second. II grado), statali o paritarie, o istituzioni formative accreditate, in Lombardia o Regioni confinanti con rientro quotidiano presso la residenza. ISEE massimo 15.748,78.

PRODOTTI ACQUISTABILI

Libri di testo
Ad esempio: i libri di testo, di narrativa, i dizionari, sia cartacei sia digitali, in lingua italiana e/o in lingua straniera, consigliati dalle scuole.

Dotazioni tecnologiche
Ad esempio: personal computer, tablet, lettori di libri digitali, stampanti, software (programmi e sistemi operativi a uso scolastico, anche per disturbi dell'apprendimento e disabilità), strumenti per l'archiviazione di dati (come chiavette USB, CD/DVD/CD-ROM, memory card, hard disk esterni), dispositivi di input (come tastiere, e-pencil, lettori smart-card, mouse), di output (come monitor pc, stampanti) e ogni hardware legato al pc con la sola eccezione del materiale di consumo, ovvero cartucce, toner, carta, ecc.

Materiali per la didattica
Ad esempio, gli strumenti per il disegno tecnico (come compassi, righe e squadre, goniometri), per il disegno artistico (come pennelli, spatole, acquarelli, pennarelli, colori), mezzi di protezione individuali ad uso laboratoriale (come divise, protezioni e calzature antinfortunistiche), strumenti musicali richiesti dalle scuole per attività didattica.

Beni e servizi di natura culturale
Ad esempio biglietti per mostre, musei, teatro.

 

PRODOTTI NON ACQUISTABILI

Materiali di consumo
Ad esempio cancelleria (tra cui penne, matite, quaderni, fogli, diari e astucci, zaini e cartelle).

Come fare

L'Avviso Dote scuola - componente Materiale Didattico a.s. 2023/2024 consente di presentare contestualmente anche la domanda per le Borse di Studio statali a.s. 2022/2023 di cui al D.Lgs n. 63/2017, ai sensi della D.G.R. n. 236/2023.

La domanda è da presentare in autocertificazione sulla piattaforma online Bandi Online, accedendo al sistema con le credenziali SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale), oppure utilizzando la Carta Nazionale o Regionale dei Servizi (CNS o CRS) o la Carta d’Identità Elettronica (CIE), con PIN personale e lettore della Carta.

L’avvenuta protocollazione telematica della domanda ed il suo numero identificativo sono comunicati al soggetto richiedente per posta elettronica, all’indirizzo indicato nella sezione anagrafica di Bandi OnLine. Sono escluse dalla fase istruttoria e dal contributo le domande rimaste in stato "BOZZA".

Tutte le informazioni sulle modalità di partecipazione al bando sono reperibili alla pagina dedicata sulla piattaforma Bandi Online.

Per accedere al contributo occorre essere in possesso di un valore ISEE non superiore a euro 15.748,78, richiesto a partire dal 1° gennaio 2023 e in corso di validità al momento di presentazione della domanda.

Una volta definita la graduatoria dei beneficiari, che verrà comunicata via email, oltre che all'interno del profilo personale in Bandi Online e con appositi avvisi sui siti regionali, il contributo Materiale Didattico sarà accreditato sulla CNS o CRS del richiedente (o di un suo delegato) per l’acquisto di libri scolastici, materiali didattici e strumenti tecnologici. Non è previsto il rimborso per acquisti effettuati in precedenza e/o con modalità diverse da quelle indicate. Il contributo Borse di Studio statali sarà erogato nei tempi e nei modi definiti dal Ministero dell'Istruzione e del Merito.

Cosa serve

Per il contributo Materiale Didattico potrà essere utilizzata, presso i negozi accreditati, la tessera CRS o CNS come strumento di pagamento. Nei negozi dotati di POS tramite l'inserimento del Codice Dote Scuola, nei punti vendita non dotati di POS sarà sufficiente indicare il codice fiscale del richiedente e due caratteri a caso del Codice Dote Scuola.

Il Codice Dote Scuola e l'elenco dei negozi accreditati sono inviati via e-mail da EDENRED ITALIA SRL ai beneficiari in seguito alla comunicazione dell'esito della domanda, all'indirizzo indicato in fase di compilazione delle domande.

I richiedenti ricevono lo stesso Codice Dote Scuola per tutti i figli beneficiari. E' quindi possibile acquistare prodotti ammessi al contributo fino ad esaurimento della dote totale.

Modalità e tempi di erogazione della componente Borse di Studio statali a.s. 2022/2023 saranno pubblicate a cura del Ministero dell'Istruzione e del Merito sul Portale dello Studente. I beneficiari riceveranno comunicazione anche via email dalla casella istituzionale bandidotescuola@regione.lombardia.it

Tempi e scadenze

23 15 Giu

Domande aperte dalle ore 12.00 del 11 maggio 2023 alle ore 12.00 del 15 giugno 2023 sulla piattaforma regionale Bandi online

Costi

Il servizio è gratuito

Accedi al servizio

Clicca qui per prenotare un appuntamento:

Prenota Appuntamento

Condizioni di servizio
Contatti
Argomenti

Ultimo Aggiornamento

16
Ago/23

Ultimo Aggiornamento